Profumo orientale

Vi fu chi nel novero degli afrodisiaci innocui volle comprendere anche alcuni profumi, di questi  si fa uso specialmente dagli orientali, nell’ambiente classico dell’harem.

Ne furono ideati dei liquidi, specialmente adatti a profumare la persona o il bagno in cui la persona viene immersa: ve ne sono dei solidi ( in pezzi o in polvere) che più particolarmente vengono adoperati in combustione per profumare le stanze consacrate all’amore. Daremo qui appresso un esempio della prima classe colla formula del così detto “ profumo orientale” , e un esempio della seconda colla formula del “profumo egiziano”.

In una fiala mettete 500 grammi d’acqua di rose di qualità superiore ed aggiungete

Incenso in polvere  grammi 2.50

Muschio di polvere sottilissima grammi 0.50

Mirra   grammi 2.50

Canfora  grammi 0.50

Fiori di cannella   grammi 2.50

Turate ermeticamente la bottiglia e tenetela in località esposta al sole, fate macerare per quarantottore, decantate, filtrate e conservate nella stessa fiala, al fine di conservare a lungo questo profumo bisognerà aggiungere al liquido 75 grammi di alcool rettificato nel quale avrete versato tre gocce d’essenza di rose di Bagdad.

E’ un profumo squisito, agirebbe potentemente, secondo quanto dicono i turchi, sul cervello, sul cuore, sul senso genesico e anche sulla memoria che dicono sarebbe mirabilmente fortificata.

Per servirvene versatelo in dose di un cucchiaino da caffè nell’acqua delle vostre abluzioni

 

Profumo Egiziano

Mescolate parti eguali di incenso, di muschio, di mirra, di canfora, di fiori di cannella: fatene una polvere omogenea alla quale aggiungerete gomma arabica in polvere finissima in quantità corrispondente alla sesta parte del peso totale della massa .

Rimescolate e macinate ben bene in un mortaio, e inumidite con poche gocce di acqua di rose, quanto sia appena sufficiente per ottenere na massa omogenea, che dividerete in pallottoline grosse come ceci.

Se desiderate avere una sostanza, le cui molecole, diffondendosi nell’atmosfera della camera, sviluppino un profumo ancora più eccitante ,aggiungete ai componenti già enumerati anche un po’ di polvere di Cascarilla, coll’aggiunta di questo aroma la preparazione si accosterebbe d’assai alla polvere resinosa di cui i ricchi mussulmani di Turchia profumano il loro harem.

Quando ve ne volete servire, bruciatene una pallottolina sui carboni ardenti di ciascuna delle casette da profumi che avrete collocate nella parte centrale della stanza da letto, l’operazione dovrà essere fatta una ventina di minuti  avanti di coricarvi .

La preparazione viene però ad essere di un prezzo abbastanza elevato: si può avere un profumo meno costoso, ma esso pure assai raccomandabile, componendolo soltanto con parti uguali d’incenso e cannella.

A titolo di curiosità diremo che  l’incenso misto alla conserva di rose e preso per bocca, e’ ritenuto dagli arabi come eccellente rimedio contro l’impotenza causata da eccessi.

 

Bevanda per uomini deboli

A coloro, cui manca o cui vien meno il dovuto e desiderato grado di ardore ai ludi amorosi, è raccomandato di predisporsi alla lotta con pasti nel cui menù figurino pesci di mare, tartufi, lenticchie, carote, asparagi selvatici,  montone cotto e condito di finocchio, di cumino e d’anice, al dessert sarebbero opportuni i pinoli i pistacchi, le nocciole cotte al forno.

E vogliano aiutarsi anche col prendere mezz’ora avanti di impegnare battaglia , una o due cucchiaiate da caffè di un elettuario noto sotto il nome di “balsamo di Ciprigna” il quale pur essendo innocuo , sembra avere realmente grande efficacia allo scopo desiderato.

Ne riportiamo qui la ricetta.

Fiori di stoechas   gr. 15

Bacche di Mirto N. 25

Anice  gr. 20

Carote selvatiche gr. 20

Stimmi di zafferano gr. 15

Datteri secchi N° 50

Tuorli d’ovo N° 4

Acqua di fonte gr. 500

Fate riscaldare in vaso di terra ben chiuso per 25 minuti, ritirate dal fuoco, filtrate e, quando la massa sia tiepida, aggiungete miele puro gr. 50, lasciate macerare per 24 ore, rimestando in questo frattempo 3 o 4 volte e filtrate nuovamente.

Gli uomini deboli troveranno efficace compenso alla loro insufficienza nell’uso di appropriata cura elettrica concorrenti galvaniche e faradiche, intelligentemente applicata da abilissimo medico, buon giovamento potranno trarre anche dall’uso metodico di una buona cintura elettrica , la quale può essere applicata anche senza l’intervento del medico. Sembra che gli effetti ne siano sorprendenti