Pages Menu
Categories Menu

San Benedetto del Tronto e gli eventi in live streaming

Come il resto d’Italia, anche la città di San Benedetto del Tronto si è aperta alla possibilità del live streaming, una tecnologia che permette la partecipazione a eventi, congressi, fiere, di chiunque abbia una connessione internet, a prescindere dal posto in cui si trova. Oltre che per questo scopo, lo streaming, che sia live o on-demand, è sempre più impiegato da aziende, enti e piattaforme in diversi campi di applicazione, in cui sembra tra l’altro riscuotere molto successo. Per cosa è prevalentemente utilizzata questa tecnologia? E cosa è stato possibile organizzare a San Benedetto del Tronto grazie al live streaming?

Campi di applicazione del live streaming

Uno dei settori in cui la tecnologia del live streaming viene maggiormente utilizzata è sicuramente quello dell’organizzazione di eventi. Se partecipare a un evento dal vivo è un’esperienza sicuramente più immersiva e coinvolgente, e che dà spesso anche la possibilità di conoscere nuove persone, non bisogna dimenticare quel numero considerevole di persone potenzialmente interessate a un evento ma impossibilitate a seguirlo, magari a causa di un’eccessiva distanza dal luogo in cui è organizzato. Organizzare eventi in live streaming è, in un certo senso, la soluzione a questo problema: offre a tutti, anche a chi non può, la possibilità di essere partecipi, spesso anche a un costo minore. Un altro ambito in cui il live streaming sta prendendo piede è poi quello dell’intrattenimento online. Infatti, questo é evidente nel caso di Betway casinò online che permette di vivere un’esperienza molto più realistica rispetto a quella offerta dai classici giochi “giocatore contro computer”, perché consente di sfidarsi con persone reali. Infine, la tecnologia del live streaming è sicuramente molto utile per chi si occupa di formazione, proprio perché permette di raggiungere un numero potenzialmente infinito di persone, anche se fisicamente distanti. La si può usare, ad esempio, per organizzare degli eventi di formazione, per ospitare seminari o workshop, ma anche per organizzare delle lezioni a distanza a tutti gli effetti. Sono sempre di più gli insegnanti e i formatori, infatti, ad utilizzarla per offrire i loro servizi.

San Benedetto del Tronto: il Concerto degli Auguri e la Festa della Madonna della Marina

FONTE: pixabay.com

Guardando più nello specifico al comune di San Benedetto del Tronto, possiamo sicuramente affermare che la tecnologia del live streaming sia stata prevalentemente impiegata per la trasmissione di eventi. Alla fine dello scorso anno, ad esempio, è stato organizzato un “Concerto degli auguri” in diretta, dedicato all’inizio delle festività natalizie. Il concerto, che si è tenuto presso il CineTeatro Comunale Concordia, è stato trasmesso sia sul canale YouTube che sulla pagina Facebook del Comune e ha visto come protagonisti il violoncellista Luca Pincini e la pianista Gilda Buttà, che hanno reso omaggio a Ennio Morricone, e la giovane ballerina Giulia Rosati, che ha introdotto lo spettacolo. Si è trattato, quindi, di un modo alternativo per mantenere viva la tradizione, solo grazie al giusto impiego di questa tecnologia, che ha permesso a tutti i cittadini di godere di un evento tanto atteso anche da casa. Quest’anno, a luglio, è stata trasmessa in diretta la famosa processione in mare dedicata alla Madonna della Marina, in occasione della quale è stato organizzato un evento in diretta per permettere a chiunque di seguire la processione da casa. Il Comune, tra l’altro, si è anche servito di un drone per riprendere le immagini della processione, così da rendere l’esperienza ancor più suggestiva anche per tutte quelle persone che hanno preferito seguire l’evento da casa.

Incontri e presentazioni

FONTE: pixabay.com

Oltre agli eventi, la tecnologia del live streaming è stata spesso impiegata a San Benedetto del Tronto in occasione di incontri di tipo culturale o presentazioni. Ad aprile di quest’anno, ad esempio, la libreria “Libri ed Eventi” ha organizzato la presentazione del libro di Roberto Costantini “Una donna in guerra”, edito da Longanesi. Si tratta di un libro che racconta la storia di una donna, di nome Aba, alle prese con l’eterna lotta per conciliare il suo ruolo di donna e madre con la sua vita lavorativa. La stessa cosa, tra l’altro, è stata fatta un po’ in tutta Italia anche con altre autrici e autori: tra gli eventi riportati sul sito de Il Libraio, ad esempio, ne troviamo ancora molti seguibili in diretta streaming. Tra questi, ad esempio, la presentazione di “Nient’altro che nebbia” di Patrizia Emilitri, prevista la sera del 22 settembre, e la presentazione del romanzo “La supplente” di Cristina Frascà, conosciuta su Instagram anche con il nome di “Leggendo a testa alta”.

La tecnologia del live streaming ha dunque molteplici usi, da quello formativo fino a quello legato all’intrattenimento puro. Anche il comune di San Benedetto del Tronto ha saputo sfruttarne le potenzialità, così da rendere gli eventi della tradizione sempre più alla portata di tutti, anche di chi non può sempre permettersi di parteciparvi dal vivo. In futuro, si immagina, questa tecnologia sarà sempre più impiegata.